Archivio Tag: sacra scrittura

La Sacra Scrittura di domenica 16 maggio

Il commento di don Michele Mosa. «Un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo»

La cosa che mi colpisce e sulla quale vorrei richiamare la nostra attenzione è perlomeno curiosa: celebriamo la festa dell’Ascensione di Gesù al cielo e la Parola che ascoltiamo è un pressante invito a non perderci fra le nubi ma a restare ben piantati sulla terra. Al centro della riflessione di Paolo c’è la Chiesa, Corpo di Cristo. La Chiesa come esperienza concreta – visibile, … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 16 maggio »

La Sacra Scrittura di domenica 9 maggio

Il commento di don Michele Mosa. «Chiunque ama è stato generato da Dio e conosce Dio»

Uno dei versetti più famosi e più citati del Nuovo Testamento. Agostino ad esempio lo cita 58 volte nelle sue opere. Dio è amore. «Queste parole – scrive Papa Benedetto XVI nell’enciclica “Deus caritas est” – esprimono con singolare chiarezza il centro della fede cristiana: l’immagine cristiana di Dio e anche la conseguente immagine dell’uomo e del suo cammino». Quello che però mi fa pensare … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 9 maggio »

La Sacra Scrittura di domenica 2 maggio

Il commento di don Michele Mosa. «Crediamo nel nome del Figlio suo Gesù Cristo e ci amiamo gli uni gli altri»

Inseparabili. Indivisibili. Fede e amore. Dio e l’umanità sono un’unica realtà. Sono le due facce della stessa medaglia. Separarle causa la perdita di valore e di significato. Le svuota, le priva dell’anima: credere nella Trinità senza amare gli uomini e le donne che vivono accanto a te è astratta teoria. Amare il prossimo senza avere le radici nella Trinità è illusione, per non dire presunzione. … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 2 maggio »

La Sacra Scrittura di domenica 25 aprile

Il commento di don Michele Mosa. «Per questo il mondo non ci conosce: perché non ha conosciuto lui»

Ricordate l’ “Attimo fuggente” e il professor Keating? Il suo salire sulla cattedra o il far camminare i ragazzi in cortile o invitarli a scrivere poesie? Erano modi diversi per dire che «Dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso». Perché – lasciatemelo dire – è sempre una questione di punto di vista. Per il suddito è una conquista e … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 25 aprile »

La Sacra Scrittura di domenica 18 aprile

Il commento di don Michele Mosa. «In lui l’amore di Dio è veramente perfetto»

È sempre una questione d’amore. Anche là dove sembra essere un affare di regole e comportamento. La vita si snoda fra diritti e doveri, fra la mia e la tua libertà: di pensiero, di movimento, di coscienza, di religione…Ma se vuoi conoscere cos’è la vita, meglio se vuoi vivere in pienezza devi conoscere l’amore. Devi amare. E qui il primo scoglio. «L’amore non è una … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 18 aprile »

La Sacra Scrittura di domenica 11 aprile

Il commento di don Michele Mosa. «Non con l’acqua soltanto, ma con l’acqua e con il sangue»

Impressionante: ti fa venire la pelle d’oca. Alcuni di noi in questi giorni hanno celebrato o celebreranno qualche battesimo: la vita nuova nel “segno” dell’acqua e dello Spirito. Ma questo ha bisogno – ne sono sempre più convinto – del sangue per crescere: ha bisogno, cioè non è che può capitarti o, per fortuna diciamo noi, capita solo a qualcuno (sperando che non capiti mai … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 11 aprile »

La Sacra Scrittura di domenica 4 aprile, Santa Pasqua

Il commento di don Michele Mosa. «La vostra vita è nascosta con Cristo in Dio!»

Non vita inutile, non vita senza scopo né vita senza interessi: vita nascosta. Per essere precisi: “La vita nascosta con Cristo in Dio!”. Vita nascosta con Cristo: e il pensiero corre a Nazareth. Alla casa e alla bottega del falegname Giuseppe. Correre – il verbo per eccellenza della Pasqua – correre, sulle ali di Charles de Foucauld che proprio a Nazareth volle trascorrere tre anni … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 4 aprile, Santa Pasqua »

La Sacra Scrittura di domenica 28 marzo

Il commento di don Michele Mosa. «Cristo Gesù, […] svuotò se stesso»

Due cuori che si incontrano e si confidano: quello di Paolo e quello della Chiesa di Filippi, la prima comunità fondata dall’Apostolo in Europa. L’inno che ascoltiamo – secondo gli esegeti – non è di Paolo ma appartiene alla tradizione precedente ed esprime la fede della Chiesa che Paolo stesso ha ricevuto e trasmette: Cristo è il Dio vicino, il Dio incarnato, il Dio che … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 28 marzo »

La Sacra Scrittura di domenica 21 marzo

Il commento di don Michele Mosa. «Imparò l’obbedienza da ciò che patì»

Questione di figlio, l’obbedienza. Questione cioè di relazione non rapporto di sudditanza: uno comanda – il più vecchio o il più alto in grado – e l’altro – il suddito appunto – esegue gli ordini. No, non è questo- almeno credo. Obbedire è innanzitutto ascoltare, “ob-audire”, ascoltare stando di fronte. Interlocutori che intessono rapporti e relazioni. L’obbedienza non è annullamento della volontà del più debole … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 21 marzo »

La Sacra Scrittura di domenica 14 marzo

Il commento di don Michele Mosa. «Dio, ricco di misericordia»

Quando Giovanni Paolo II scrisse la sua enciclica sul Padre (30 novembre 1980) volle intitolarla con queste parole di Paolo agli Efesini: «Dives in misericordia».  Le stesse parole furono riprese da Papa Francesco nella Bolla di indizione dell’Anno Santo della Misericordia (11 aprile 2015). Dunque, se vogliamo dire chi è Dio, qual è la sua caratteristica fondamentale dobbiamo anche dire che Dio è il Misericordioso, … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 14 marzo »