Archivio Tag: invito

Covid-19, appello delle istituzioni pavesi: “Ai primi sintomi contattate il medico di famiglia”

L'invito per non affollare inutilmente i Pronto Soccorso degli ospedali in provincia di Pavia

Non affollare i Pronto Soccorso degli ospedali della provincia di Pavia, anche per scongiurare un ulteriore fattore di rischio per la diffusione del virus; alla comparsa dei primi sintomi (febbre, mal di testa, dolori articolari) va contattato il medico di famiglia. E’ l’indicazione emersa dalla riunione di oggi, mercoledì 28 ottobre, del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Rosalba Scialla, … Continua a leggere Covid-19, appello delle istituzioni pavesi: “Ai primi sintomi contattate il medico di famiglia” »

“Utilizzate la app Immuni per prevenire il Coronavirus”

L'appello ai cittadini pavesi di Mara Azzi, direttore generale di Ats Pavia

Un invito ai cittadini pavesi a scaricare ed utilizzare la app Immuni, che dal 15 giugno è attiva anche in Lombardia, per prevenire la diffusione del Coronavirus. A lanciarlo è stata Mara Azzi, direttore generale di Ats Pavia. «Non smetteremo mai di dire – sottolinea la manager sanitaria – che, finchè non sarà disponibile un vaccino, non saremo fuori pericolo. Ciò che possiamo fare oggi, … Continua a leggere “Utilizzate la app Immuni per prevenire il Coronavirus” »

Il prefetto di Pavia ai sindaci di tutta la provincia: niente alcool di notte fuori dai locali

Rosalba Scialla invita ad adottare l'ordinanza contro la "malamovida" introdotta nel capoluogo

Un invito ai sindaci di tutta la provincia a seguire l’esempio di Pavia, dove il Comune ha adottato un’ordinanza che vieta il consumo di alcolici dalle 24 alle 7 a partire dalla mezzanotte di giovedì 28 sino alla stessa ora di domenica 31 maggio. A sollecitare le altre Amministrazioni a percorrere la stessa strada del capoluogo per limitare ogni possibile fenomeno di “malamovida”, è stato … Continua a leggere Il prefetto di Pavia ai sindaci di tutta la provincia: niente alcool di notte fuori dai locali »