Archivio Tag: don michele mosa

La Sacra Scrittura di domenica 20 settembre

Il commento di don Michele Mosa. «Per me infatti il vivere è Cristo e il morire un guadagno»

Eppure scriveva Epicuro all’inizio del sec. III a. C. a Meneceo: «Abítuati a pensare che nulla è per noi la morte, poiché ogni bene e ogni male è nella sensazione, e la morte è privazione di questa. […] Perciò stolto è chi dice di temere la morte non perché quando c’è sia dolorosa ma perché addolora l’attenderla; ciò che, infatti, presente non ci turba, stoltamente … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 20 settembre »

La Sacra Scrittura di domenica 13 settembre

Il commento di don Michele Mosa. «Nessuno di noi vive per se stesso»

Che è molto di più di quanto scrisse il poeta inglese John Donne nel sec. XVII e poi riprese Thomas Merton nel secolo scorso: “l’uomo non è un’isola”. Si tratta infatti non solo di riscoprire l’importanza delle relazioni – siamo animali sociali, viviamo in comunità, abitiamo piazze e non deserti – ma anche e soprattutto di ritrovare il senso della vita, fosse anche il successo … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 13 settembre »

La Sacra Scrittura di domenica 30 agosto

Il commento di don Michele Mosa. «Vi esorto dunque, fratelli, per la misericordia di Dio… »

Riprendiamo il cammino e – regalo straordinario della Provvidenza – lo facciamo accogliendo il suggerimento, quanto mai prezioso, di Paolo: non estraniarti dalla realtà ma, così come il tuo Maestro, “discendi in essa e incarnati”. Il testo è davvero intrigante: affascina e stimola e soprattutto provoca la vita. Si tratta di culto, del vero culto a Dio che, proprio per essere tale, deve uscire dalla … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 30 agosto »

La Sacra Scrittura di domenica 2 agosto

Il commento di don Michele Mosa. «Chi ci separerà dall’amore di Cristo?»

Da credente rispondo niente e nessuno. Ho sbagliato: la risposta mi fa superare l’esame di biblica ma non quello, più vero, della vita. Ci vuole poco a separarmi da Cristo: molto meno di una persecuzione. Meno delle necessità materiali: cibo o vestito o casa che siano. Basta il mio egoismo e il mio orgoglio. Il mio bisogno di essere riconosciuto (non dico premiato, sarebbe troppo). … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 2 agosto »

La Sacra Scrittura di domenica 26 luglio

Il commento di don Michele Mosa. «Noi sappiamo che tutto concorre al bene, per quelli che amano Dio»

Questa volta Paolo mi ha messo al muro: le domande che mi nascono nel cuore e mi tormentano il cervello sono tremende. Tutto, proprio tutto è per il bene? Il mio bene e il bene dell’umanità, di coloro che amano Dio?  Tutto significa anche i miei errori? Le mie fatiche? Le mie sofferenze? Ho l’impressione di infilarmi in un vicolo cieco: o tutto si scioglie … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 26 luglio »

La Sacra Scrittura di domenica 19 luglio

Il commento di don Michele Mosa. «Lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza»

E la liturgia risponde cantando: «sine tuo numine, nihil est in homine», «senza la tua forza nulla è nell’uomo». Anche se preferisco tradurre così: «senza essere avvolti da te, senza l’abbraccio caloroso della tua misericordia, l’uomo è spaesato, non sa quale strada percorrere». Addirittura – aggiunge Paolo – non sa neppure come chiedere indicazioni: «non sappiamo infatti come pregare in modo conveniente». La prima cosa … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 19 luglio »

La Sacra Scrittura di domenica 12 luglio

Il commento di don Michele Mosa. «Gemiamo interiormente aspettando l'adozione a figli, la redenzione del nostro corpo»

Situazione che non conosco (e chi di noi puoi dire di averla sperimentata o di viverla?). Per noi che fin da piccoli siamo stati battezzati l’essere figli di Dio – spesso neppure ci ricordiamo di essere figli nel Figlio, cioè, potremmo dire, figli adottivi – è un dato di fatto. Più che una certezza. Perlomeno teorica e teologica. Come possiamo dunque cogliere questa dimensione di … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 12 luglio »

La Sacra Scrittura di domenica 5 luglio

Il commento di don Michele Mosa. «Se qualcuno non ha lo Spirito di Cristo, non gli appartiene»

Immerso nella morte sei rinato nello Spirito: e battezzato vivi la vita dell’uomo nuovo. Hai superato la logica della Legge, logica che si lega al peccato e porta alla morte: «Poiché la legge dello Spirito che dà vita in Cristo Gesù ti ha liberato dalla legge del peccato e della morte”. I rabbini del tempo di Paolo sostenevano che l’uomo è conteso da due inclinazioni … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 5 luglio »

La Sacra Scrittura di domenica 28 giugno

Il commento di don Michele Mosa. «Siamo stati battezzati nella sua (di Cristo) morte?»

La vita dunque inizia con la morte. Incontrando la morte. Incomprensibile: la vita finisce con la morte. O, se volete, lotta ogni giorno con la morte: “mors et vita duello conflixere mirando”, morte e vita si sono affrontate in uno straordinario (indescrivibile ma non insolito) duello, canta la Sequenza della Pasqua. Scontro dagli esiti altalenanti: per uno che vive, c’è sempre l’altro che soccombe. Paolo … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 28 giugno »

La Sacra Scrittura di domenica 21 giugno

Il commento di don Michele Mosa. «Il dono di grazia non è come la caduta»

Dal testo della Lettera ai Romani che la liturgia ci propone domenica 21 giugno emerge un confronto caro all’apostolo Paolo: Adamo e Cristo: «il primo uomo, Adamo, divenne un essere vivente, ma l’ultimo Adamo divenne spirito datore di vita” (1 Cor 15, 45). In questo brano «il confronto tra Cristo e Adamo – spiegava Benedetto XVI – si fa più articolato e illuminante: Paolo ripercorre … Continua a leggere La Sacra Scrittura di domenica 21 giugno »