Coronavirus: 14 pazienti ricoverati al San Matteo di Pavia

Cinque sono in rianimazione, nove a malattie infettive

Sono 14, fino a questo momento, i pazienti positivi al coronavirus ricoverati al Policlinico San Matteo di Pavia: 5 in rianimazione e 9 a malattie infettive. A comunicarlo è stato oggi, domenica 23 febbraio, l’ufficio stampa del San Matteo.
“Ai tre pazienti già ricoverati nel reparto di rianimazione – si legge nella nota – (un uomo di 75 anni e il 38enne di Codogno – il ‘Paziente 1′ – e una donna di 32 anni di Cremona), nella notte, si sono aggiunti un 71enne da Melegnano e un 64enne da Crema. Di questi, quattro sono in ventilazione assistita ed una in CPAP casco.Tutti i pazienti sono stabili con condizioni sotto controllo. Ai cinque ricoverati nel reparto di malattie infettive (i due medici di Pieve Porto Morone di 57 e 65 anni, una donna di 66 anni e una coppia di 29 e 27 anni di Castiglione D’Adda), nella notte, si sono aggiunti altri quattro pazienti. Si tratta di una donna di 44 anni di Pavia (medico a Codogno) e tre uomini di 58, 78 e 79 anni, rispettivamente di Garlasco, Santa Cristina Bissone e Castiglione D’Adda. Anche in questo caso, tutti i pazienti sono stabili con condizioni sotto controllo. In accordo con il 112 e Ats Pavia, presso il reparto di malattie infettive è stato adibito un ambulatorio protetto per la presa in carico di tutti i pazienti che sono stati segnalati dalle autorità sanitarie”.
Il Laboratorio di virologia del San Matteo, dalle 20 di ieri sera alle 8 di stamattina, ha processato 197 campioni, per un totale, fino ad oggi di 503. “Si rinnova l’invito, per chi volesse ricevere informazioni sul coronavirus – conclude il comunicato del San Matteo -, a chiamare il numero telefonico 1500, istituito dal Ministero della Salute, e il numero verde 800 894545 al quale risponde l’Unità di Crisi di Regione che può dare indicazioni e risposte in merito all’emergenza CoronaVirus. Si invita a chiamare il 112 solo per situazioni di sintomatologia conclamata”.